maggio 2012

Il silenzio doro - rassegna sul cinema muto


RASSEGNA SUL CINEMA MUTO
In contrasto con una società sempre più assordante, in cui, spesso, diamo più importanza al volume che al concetto, abbiamo deciso di farvi riassaporare l’inconfondibile magia del silenzio.
Nasce così la rassegna “Il silenzio è d’oro” che, sviluppata in quattro serate, cercherà di guidare lo spettatore in un mini-percorso attraverso alcuni degli aspetti fondamentali del cinema muto. Le proiezioni in programma saranno arricchite da introduzioni che faranno conoscere più da vicino un genere che, grazie anche al recente successo del film “The Artist”,sta reclamando nuove attenzioni.Attraverso quattro capolavori del cinema muto di inizio Novecento, proveremo a farvi tornare indietro nel tempo e immaginare il fascino di un vecchio cinematografo.
 
Mercoledì 2 Maggio 2012 – “Le origini del cinema” – Viaggio agli albori dell’arte cinematografica a seguire proiezione di “Thecameraman“ di Edward Sedgwick (1928);
 Luke Shannon, fotografo di bassa lega, decide di diventare cineoperatore dopo essersi innamorato di Sally, giovane impiegata alla MGM. Tenta in tutti i modi di venire assunto, ma i suoi filmati avanguardistici con sconnesse sovrimpressioni artistiche vengono rifiutati dai vertici della casa di produzione. Grazie anche all’aiuto di una scimmietta, Luke riuscirà nel suo intento filmando una guerriglia a Chinatown e realizzando involontariamente un’avvincente pellicola su cui resta impressionato anche il suo salvataggio di Sally; vincerà così lavoro e amore.
 Mercoledì 9 Maggio 2012“Montaggio di emozioni” – L’importanza del montaggio nel linguaggio cinematografico a seguire proiezione di “Lo sconosciuto“ di Tod Brownign (1927);
 Alonzo, apparentemente senza braccia (le ha nascoste sotto un corsetto), lavora in un circo gitano in Spagna come lanciatore di coltelli con i piedi e s’innamora di Nanon, che nutre un patologico ribrezzo per le mani degli uomini. Per amor suo si fa amputare le braccia, ma quando torna al lavoro, Nanon gli presenta Malabar, il forzuto del circo, come il suo fidanzato che l’ha guarita dalla sua fobia. Alonzo medita di ucciderlo, ma, nel tentativo di salvare la ragazza da un cavallo imbizzarrito, muore al suo posto.
 Mercoledì 23 maggio 2012 – “Fotografare le illusioni” - Il cinema come fotografia in movimento a seguire proiezione di “Ilpensionante“ di Alfred Hitchcock (1927);
 Uno strano personaggio, Jonathan Drew, si presenta a casa dei signori Bunting alla ricerca di
una stanza in affitto mentre tutta Londra è alla ricerca di un serial killer chiamato il “Vendicatore”, che ha la mania di uccidere le donne bionde. Daisy Bunting, una bella ragazza – bionda – figlia dei padroni di casa, è fidanzata con Joe Chandler, uno dei detective che è alla ricerca dell’assassino. Questi ben presto si ingelosisce del nuovo inquilino e comincia a sospettare che il killer sia proprio Drew.
Mercoledì 30 maggio 2012 – “Mimica e risate” – Alla scoperta dell’immortale cinema comico di Chaplin & co. a seguire proiezione di “Luci della città“ di Charlie Chaplin (1931).
Un vagabondo, abitante della città di Pace e Prosperità, incontra una fioraia cieca, che lo crede milionario perché sente lo sbattere della portiera di una macchina poco prima che lui passi nel marciapiede; lui rimane affascinato dalla bella ragazza, di cui non coglie subito l’handicap, e le compra un fiore con l’unica moneta che ha addosso. La stessa sera salva per caso un vero milionario ubriaco che vuole gettarsi nel fiume, e che per ringraziarlo lo porta dapprima a casa e dopo in un locale a festeggiare.
Tutti gli eventi si terranno presso l’auditorium della Fondazione I-Care (Via I settembre 43\A, Fucecchio). Proiezione unica ore21.15.
L’ingresso è aperto a tutti. Costo biglietto: 2 €. Abbonamento a tutte le serate: 4 €(riservato agli studenti dell’istituto Checchi).
La rassegna è organizzata in collaborazione con l’istituto superiore “A.Checchi” di Fucecchio e con il contributo della “Fondazione Montanelli-Bassi”. Si ringrazia il sito www.filmedvd.it per la collaborazione.

© 2009-2018 - Montanelli Montanelli Bassi - Codice fiscale 91003700480