gennaio 2017

Incontri di Storia Toscana


Programma Incontri di Storia Toscana 2017


Sabato 21 gennaio, ore 17
Lorenzo Tanzini (Università di Cagliari)
Il governo della città e la cultura della classe dirigente fiorentina nella prima metà del Quattrocento.

Sabato 28 gennaio, ore 17
Paolo Pirillo (Università di Bologna)
La costruzione del contado fiorentino tra XIV e XV secolo.

Sabato 4 febbraio, ore 17
Andrea De Marchi (Università di Firenze)
I pittori e i loro committenti, un cambio di mentalità fra Tre e Quattrocento.

Sabato 11 febbraio, ore 17

Le voci dei testimoni. Il Quattrocento fiorentino negli scritti dei cronisti, nelle lettere e nei diari del tempo. Letture a cura di Andrea Giuntini.

I quattro incontri intendono delineare i primordi della formazione della Toscana moderna nel corso dei primi decenni del XV secolo, quando Firenze, dopo la conquista di Pisa, che faceva seguito al già consolidato controllo di altre città della regione, cominciò ad organizzare un dominio più coerente anche sul piano amministrativo e fiscale. Nonostante le difficoltà che dovette superare in questo periodo, segnato da cicliche pestilenze e dalla lunga guerra contro i Visconti, Firenze riuscì a consolidare un indiscutibile primato regionale. 
Risalgono a questi anni nuove sperimentazioni di governo sia in città che nei territori sottomessi, mentre nelle campagne si andarono affermando, insieme alla crescente proprietà cittadina, nuovi criteri di gestione dell’agricoltura. Il primato fiorentino, oltre che sul piano politico, si esprime sia nell’economia, con l’affermazione del banco dei Medici e di altre concentrazioni finanziarie, sia nella cultura e nell’arte con le grandi realizzazioni del primo Rinascimento, caratterizzate da nuove relazioni tra committenti e artisti.
Oltre che ai protagonisti di questo periodo storico, centrale per lo sviluppo della nostra regione, sarà data voce anche ai ceti medi e inferiori, specialmente nel corso dell’ultimo incontro, attraverso la lettura di documenti (diari, lettere, cronache) che ci porteranno tra la gente comune che affollava la città e la campagna nella prima metà del Quattrocento.

© 2009-2018 - Montanelli Montanelli Bassi - Codice fiscale 91003700480