10 maggio

Il giornalismo strumento del potere politico? Una fregnaccia






Indro Montanelli in una caricatura di John Alcorn

Il giornalismo strumento del potere politico? Una fregnaccia

Nel 1999, festeggiando a Fucecchio, presso la Fondazione Montanelli Bassi, il suo novantesimo compleanno, Indro così rispose a chi gli aveva chiesto se il giornalismo poteva definirsi “uno strumento del potere”:

Questa è una fregnaccia… E’ strumento del potere chi vuole diventare strumento del potere. Glielo posso garantire. Tra i giornalisti c’è molta più libertà di quel che la gente crede… Si può benissimo non mettersi al servizio del potere. Naturalmente la vita diventa un po’ più difficile … però il giornalista che non si mette al servizio né del potere politico né del potere economico ha dalla sua un potere formidabile. E sa qual è? Il potere è quello del pubblico. Se un giornalista riesce a guadagnarsi presso i lettori i galloni e il credito di giornalista indipendente, non c’è barba di uomo politico o della finanza che riesca a smuoverlo.


E’ possibile seguire in video le parole di Montanelli sul sito della Fondazione Montanelli Bassi, cliccando su
http://www.fondazionemontanelli.it/sito/pagina.php?IDarticolo=86

 Copyright Eredi Montanelli.

© 2009-2022 - Montanelli Montanelli Bassi - Codice fiscale 91003700480