Fondazione Montanelli Bassi
home | contatti | cerca
 
Dicembre 2011

I vincitori del Premio di scrittura Indro Montanelli 2011 Il Premio alla carriera A Gian Antonio Stella. Il Premio Giovani a Danilo Chirico e Alessio Magro.


 Gian Antonio Stella

Inviato ed editorialista del Corriere della Sera, è autore di numerosi articoli, saggi e libri di politica, cronaca e costume. Tra i titoli più fortunati ricordiamoLa casta (2007) scritto con Sergio Rizzo, che, con oltre 1.200.000 di copie vendute e ben 22 edizioni, è stato uno dei libri di maggior successo degli ultimi anni. Si è anche occupato dei problemi dell’emigrazione italiana all’estero con il libro L’Orda (2003). Nel 2005 ha esordito nella narrativa con il romanzo Il maestro magro. Ha scritto anche articoli e saggi sul patrimonio storico e ambientale italiano, pubblicando recentemente Vandali. L’assalto alle bellezze d’Italia con Sergio Rizzo (2011).

 

Danilo Chirico

Nato a Reggio Calabria nel 1977, è coordinatore della redazione del nuovo Paese Sera - mensile e quotidiano web - ed è presidente dell’associazione antimafie daSud. Autore e voce della trasmissione “Mammasantissima”, in onda su Radio Popolare Roma, collabora con giornali e riviste, tra cui “Il Manifesto” e “Repubblica.it”. Ha scritto opere dedicate ai problemi della Calabria, documentari per Rainews24 e Current tv e, dal 2005, è tra gli autori del Rapporto Ecomafia. Dal 2010 cura la collana Corsari incentrata sui nuovi modi di raccontare il Sud (Round Robin Editrice). 

Alessio Magro

Nato a Reggio Calabria nel 1977, ha collaborato con “il manifesto”, “Diario”, Narcomafie e ha realizzato il Dossier Lazio – mafie&cicoria pubblicato da Libera Informazione. È tra i fondatori e i redattori dell’archivio web multimediale Stopndrangheta.it.

I due autori hanno pubblicato insieme alcuni volumi e, in particolare, nel 2010, il libro Dimenticati. Vittime della ‘ndrangheta. La storia e le storie delle donne e degli uomini assassinati dall’organizzazione criminale più segreta e potente del mondo, per il quale sono stati selezionati quali vincitori del Premio di scrittura Indro Montanelli 2011.

 

 

 

 

Il Premio di scrittura Indro Montanelli 2011

La Fondazione Montanelli Bassi ha istituito nel 2001 un premio di scrittura in lingua italiana per ricordare Indro Montanelli, giornalista, storico e narratore.

Il premio ha cadenza biennale ed è dedicato al giornalismo, alla divulgazione storica e alla memorialistica. Di volta in volta la giuria indica il genere prescelto o il tema di riferimento.

Ai fini dell’assegnazione del premio sarà data particolare importanza alla qualità e all’originalità della scrittura dei testi presi in esame.

La giuria per l’edizione 2011 è composta da 1) Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca; 2) Paolo Mieli in rappresentanza della Fondazione Corriere della Sera; 3) Marco Ballarini per la Biblioteca Ambrosiana di Milano; 4) Giovanni Sartori, accademico dei Lincei (Classe Scienze Morali); 5) Ferruccio de Bortoli delegato dal presidente della Fondazione Montanelli Bassi 

Saranno assegnati due ordini di premi

a) Premio alla carriera per chi, avendo oltre 35 anni, abbia già acquisito larga notorietà nell’ambito del giornalismo.

b) Premio “Giovani” per chi, avviato alla professione giornalistica, abbia un’età inferiore a 35 anni.

Le candidature al premio “Giovani” possono essere presentate inviando alla segreteria della Fondazione Montanelli Bassi i testi proposti, secondo le modalità e i termini previsti dal bando.

Il “Premio alla carriera” sarà assegnato autonomamente dalla giuria.

Per la quinta edizione del premio la giuria proponeva il seguente tema:

 

A fare l’Italia alcuni pochi italiani ci sono, senza e contro i piu’, riusciti. A fare gl’italiani, l’Italia, in centocinquant’anni, non c’e’ riuscita;  anzi non ci s’e’ nemmeno provata”. Da “La stanza di Montanelli”, (Corriere della Sera, 19 giugno 1997).

Italiani oggi. Cronache, inchieste, ritratti da un paese tra sfiducie e voglia di speranza.

 

Potranno essere presentati articoli tratti da quotidiani o periodici, anche raccolti in volume, oppure libri il cui contenuto sia pertinente al tema proposto. Saranno accettati anche testi pubblicati sulla rete Internet, purché inviati in forma cartacea e con l’indirizzo che ne consenta la reperibilità.

I testi, in lingua italiana e scritti da autori che alla data 31 dicembre 2010 non abbiano superato i 35 anni, dovranno essere stati pubblicati tra il 1 gennaio 2009 e il 31 dicembre 2010 e pervenire in sei copie entro il 30 gennaio 2011 alla segreteria della Fondazione Montanelli Bassi (Via G. di San Giorgio n. 2, C.P. 190, 50054 Fucecchio).

I candidati dovranno indicare le proprie generalità, indirizzo, numero di telefono, data e luogo di nascita.

Saranno assegnati i seguenti premi:

Premio alla carriera: targa in argento.

Premio Giovani: euro 7500.

I premi saranno assegnati nel corso del 2011.

Per ulteriori informazioni scrivere alla segreteria del Premio, presso Fondazione Montanelli Bassi, Via G. di S.Giorgio 2, C.P. n. 190, 50054Fucecchio (info@fondazionemontanelli.it).

 




     

 
© 2009-2018 - Montanelli Montanelli Bassi - Codice fiscale 91003700480